News
News

ISEE

Il Modello ISEE 

Oggi le famiglie hanno a disposizione numerose opportunità per migliorare il loro bilancio familiare attraverso il riconoscimento del diritto a godere di prestazioni sociali agevolate. L'accesso a queste prestazioni è legato al possesso di determinati requisiti soggettivi e alla situazione economica della famiglia.

documenti per presentare l'ISEE

Che cos'è

L'I.S.E.E. è l'Indicatore della Situazione Economica Equivalente utilizzato da vari Enti (Comuni, Regioni, Università, ed altri) per il riconoscimento di prestazioni sociali agevolate o di pubblica utilità quali ad esempio assegno di maternità, assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori, agevolazioni tasse universitarie, buoni per l'acquisto di testi scolastici, mensa scolastica, ...

Tale indicatore è determinato, previa applicazione, ove possibile, di abbattimenti del reddito e del patrimonio, dalla somma dei redditi e del 20% del patrimonio mobiliare e immobiliare di tutto il nucleo familiare e rapportato alle caratteristiche del nucleo (coefficiente della Scala di Equivalenza).

Chi può richiedere l'I.S.E.E

Tutti i cittadini che intendono richiedere delle agevolazioni sociali e/o d pubblica utilità riconosciute in base all'indicatore I.S.E.E. potranno presentarsi ad un CAF per la compilazione di una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) ed il calcolo dell'Indicatore I.S.E.E.

Dichiarazione Sostitutiva Unica DSU

La Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) contiene informazioni anagrafiche, economiche e patrimoniale del nucleo familiare.

La DSU è composta dal modello base e da tanti fogli allegati quanti sono i componenti del nucleo familiare del richiedente.

Per il modello base sono da indicare:

•        la/e prestazione/i sociale/i agevolata/e ovvero l'accesso agevolato ai servizi di pubblica utilità che il nucleo intende richiedere. Tale dato è puramente statistico.

I dati relativi al nucleo familiare sono:

•        residenza, con evidenza se l'immobile è di proprietà o condotto a seguito di contratto di locazione (in tale ultimo caso devono essere riportati i dati del contratto: intestatario, canone di locazione ed estremi di registrazione);

•        presenza di portatori di handicap con invalidità superiore al 66%;

•        presenza di nucleo familiare di figli minori e solo uno dei loro genitori;

•        presenza di nucleo familiare, in presenza di figli minori ed entrambi i loro genitori, questi ultimi abbiano svolto attività di lavoro o di impresa per almeno sei mesi nell'anno in cui sono stati prodotti i redditi dichiarati nella dichiarazione ovvero di nucleo familiare composto soltanto da un genitore e dai suoi figli minori e il genitore stesso abbia svolto attività di lavoro o di impresa per almeno sei mesi.

Prestazioni agevolate e di pubblica utilità

•        Assegno per il nucleo familiare con tre figli minori;

•        Assegno di maternità;

•        Asili nido e altri servizi educativi per l'infanzia;

•        Mense scolastiche;

•        Prestazioni scolastiche (libri scolastici, borse di studio, ecc.);

•        Agevolazioni per tasse universitarie;

•        Prestazioni del diritto allo studio universitario;

•        Servizi socio sanitari domiciliari;

•        Servizi socio sanitari diurni, residenziali, ecc.;

•        Agevolazioni per servizi di pubblica utilità (telefono, luce, gas);

•        Altre prestazioni economiche assistenziali;

e qualsiasi altra prestazione che sarà erogata da un Ente facendo riferimento a tali Indicatori economici.

 

Termini di presentazione

Non esiste un termine di presentazione in quanto la scadenza dipende dalle delibere e dai regolamenti dei singoli Comuni o degli enti che erogano prestazioni agevolate e/o servizi di pubblica utilità.

La DSU ha validità annuale per tutti i componenti del nucleo familiare.

Nel caso in cui, nel periodo di validità, intervengano fattori che mutano la composizione del nucleo o la situazione economica o nel caso in cui l'ente erogatore, per concedere la prestazione, richieda unI.S.E.E. con valori aggiornati rispetto alla dichiarazione precedente, anche se ancora valida, è possibile presentare una nuova DSU con dati modificati.

Documenti utili

Il Cittadino deve esibire al Caf un documento di riconoscimento in corso di validità.

I dati del nucleo familiare, compresi quelli reddituali e patrimoniali, sono autocertificati dal cittadino che si assume, con la sottoscrizione della DSU, ogni responsabilità, civile e penale.

A titolo esemplificativo, si riportano i documenti utili per la compilazione della DSU in allegato da poter scaricare.

 ISEU

Che cos'è

L'I.S.E.E.U. è l'Indicatore della Situazione Economica Equivalente Univesitario utilizzato da numerosi Atenei e/o da Enti per il diritto allo studio universitario per l'attribuzione di benefici a favore degli studenti universitari, come agevolazione tasse universitarie, borse di studio, posto alloggio, ...

Tale indicatore è determinato, previa applicazione, ove possibile, di abbattimenti del reddito e del patrimonio, dalla somma dei redditi e del 20% del patrimonio mobiliare e immobiliare di tutto il nucleo familiare e rapportato alle caratteristiche del nucleo (coefficiente della Scala di Equivalenza). Il reddito ed il patrimonio di fratelli e/o sorelle dello studente sono considerati nel calcolo in misura pari al 50%.

Per l'I.S.E.E.U devono essere dichiarati anche il reddito ed il patrimonio, rispettivamente, percepiti e posseduto all'estero.

Chi può richiedere l'I.S.E.E.U

Tutti i cittadini che intendono richiedere delle agevolazioni universitarie riconosciute in base all'indicatore I.S.E.E.U. potranno presentarsi ad un CAF per la compilazione della domanda ed il calcolo dell'indicatore I.S.E.E.U..

Dichiarazione Sostitutiva Unica DSU

La Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) contiene informazioni anagrafiche, economiche e patrimoniale del nucleo familiare.

Tale modello reca, fra l'altro, la dichiarazione resa dallo studente in merito alla sussistenza del requisito d'indipendenza riconosciuto dal DPCM 9/4/2001 ed in particolare:

Il nucleo familiare del richiedente i benefici è integrato con quello dei suoi genitori quando non ricorrano entrambi i seguenti requisiti:

•        residenza esterna all'unità abitativa della famiglia di origine, da almeno due anni rispetto alla data di presentazione della domanda per la prima volta a ciascun corso di studi, in alloggio non di proprietà di un suo membro;

•        redditi da lavoro dipendente o assimilati fiscalmente dichiarati, da almeno due anni, non inferiori a 6.500 euro con riferimento ad un nucleo familiare di una persona.

Prestazioni agevolate

•        Borsa di studio;

•        Posto alloggio;

•        Tariffa agevolata per il servizio ristorazione;

•        Agevolazione per tasse universitarie;

e qualsiasi altra prestazione che sarà erogata da un Ente facendo riferimento a tali Indicatori economici.

Termini di presentazione

Non esiste un termine di presentazione in quanto la scadenza dipende dalle delibere e dai regolamenti delle Università e degli Enti per il diritto allo studio universitario.

 

 Le nostre Sedi:

 MONTEVERDE NUOVO:

 Via Ferdinando PALASCIANO ,10 - 00151 - ROMA -

Tel. 06/58232007

MONTEVERDE VECCHIO.

 Via Felice CAVALLOTTI 125

00152 - ROMA
Tel. 06/89012246

ROMA TESTACCIO:

 P.zza S.Maria Liberatrice 38

 00163 - ROMA

TIBURTINA:

Largo Camasena 18

00159 ROMA

Tel.34994991781

VITERBO

Via Istria, 63

01100 - Viterbo

Tel.0761/972437

CEPRANO:

Via Don Luigi Catelli, snc

03024 CEPRANO (FR)

ANGRI (SA):

Via Madonna delle Grazie,81

84012 - ANGRI (SA)

Tel. 335/6983354

LEGNANO (MI)

Via Cavour 21

Tel.345/9071084

MODENA:

V.le Medaglie d'Oro, 48/A

41124 MODENA

Tel. 059/2153316

TORINO:

Via San Donato, 40/bis

10144 TORINO

Tel. 011/7680471

RAGUSA:

Via Ugo La Malfa, 40

97100 RAGUSA

Tel. 338/5800461